La Musica non è un mondo a sé avulso da tutto il resto, ma è interazione tra varie arti e discipline culturali, in quanto ogni materia studiata, dalla letteratura all’immagine, dalla poesia alla creatività, si condensa in uno sbocco artistico, istituzionale e lavorativo che porta alle “professioni della musica”.

Il sistema dell’interdisciplinarietà, permette l’interazione tra le varie arti creando parametri che a volte possono apparire agli antipodi, ma che contrariamente a quanto si possa pensare, si intersecano perfettamente tra loro all’interno dell’universo musicale.

 

Il Corso

La “direzione artistica” è un mestiere che si snoda attraverso la conoscenza e la capacità di gestire tutte le arti che convergono attraverso il pentagramma delle sette note suddivise in una serie di tematiche specifiche:

  • La storia musicale
  • La creatività
  • La comunicazione
  • Video clip - filmografia - fotografia Il marketing
  • La produzione discografica
  • Lo spettacolo e gli eventi live
  • La televisione
  • Emittenti radio

Questi i temi per consolidare la tesi che in ciascuno di noi c’è un artista che può uscire allo scoperto.

 

Gli obiettivi

Introdurre nuove forze lavorative nel mondo vastissimo e multiforme de “i mestieri della musica”, ovvero dare a tutti la possibilità di crearsi delle opportunità che fanno parte dell’universo musicale.

il corso istruisce e fornisce le nozioni necessarie per tutte le attività che orbitano nel vastissimo campo dello spettacolo:

Storia della musica

Nozioni fondamentali e conoscenza della storia della musica dagli anni 50 a oggi. Generazioni a confronto, mode, stili, tecniche, creatività a confronto

Ideazione progetti

Come costruire un progetto nelle – arti – della musica, attraverso le multidiscipline e la conoscenza dei settori

Sceneggiatura - video e cinematografia

La scrittura, elemento fondamentale per la realizzazione di sceneggiature e progetti da proporre nel campo della ripresa video, e della televisione

Scenografia e produzione - palchi - grandi eventi - tour

Ideazioni e costruzioni di grandi spazi spettacolo

Giornalismo

Come lavorare in un ufficio stampa, scrivere i comunicati, lavorare a un evento discografico o multimediale

Imprenditoria discografica

Gestire il mestiere della produzione nella discografia, le tecniche, le capacità, le ricerche e gli stili per diventare un addetto del settore

Marketing e comunicazione

Ideare e promuovere un progetto attraverso la pubblicità e la comunicazione degli spazi media – quotidiani – spot – radio - tv

Radio - trasmissione e conduzione

Inventare un programma radiofonico, gestire gli spazi, la parola, la conoscenza, l’interpretazione e il contatto con il pubblico. Conduzione radiofonica, speakeraggio.

 

Le finalità

Il corso prevede una verifica finale di valutazione, nella quale gli studenti non verranno sottoposti a un esame, ma ad ognuno di loro saranno forniti giudizi, consigli e indicazioni sulla base della versatilità mostrata durante le lezioni verso un proprio campo lavorativo e professionale; vale a dire che in base al proprio apprendistato e alla capacità mostrata negli studi e nelle applicazioni avrà un un giudizio e una indicazione per il mestiere in cui sarà risultato più incline alla propria personalità e capacità creativa.

 

Durata del Corso

Il corso si sviluppa in due fasi.
(si può partecipare al primo corso base e poi decidere il proseguo di approfondimento, ma non è possibile fare il contrario)

Corso base:

Durata corso: 24 ore in 4 settimane
Frequenza: bisettimanale (la frequenza delle lezioni è obbligatoria) Durata lezioni: 3 ore ciascuna
Partecipanti: min. 12
Master finale di votazione svolgimenti e sviluppo
Costo: 450 €

Corso approfondimento:

Durata corso: 24 ore in 4 settimane
Frequenza: bisettimanale (la frequenza delle lezioni è obbligatoria) Durata lezioni: 3 ore ciascuna
Partecipanti: min. 12
Secondo master finale con “direzioni artistiche” e stage.
Costo: 450 €

( Corso Base + Corso di Approfondimento sconto 20% 720 €)

Docente responsabile

Guido Tognetti

Guido Tognetti nasce a Novara il 30 settembre 1960.
Direttore, art consulting, scrittore e conduttore radiofonico, esperto di musica, cinema e televisione.

È il direttore artistico di Claudio Baglioni dal 1995 nell'ambito della discografia, dei concerti, degli eventi dei tour e spettacoli televisivi.
Ha curato la direzione artistica anche di vari artisti: Paola Massari, Roberto Vecchioni, Giovanni Baglioni, Enrico Nascimbeni, Laura Micol, Laura Bono.
Ha curato la direzione artistica di spettacoli e film: Questo piccolo grande amore (lungometraggio, Medusa Film), Il Bullismo è suonato (spettacolo teatrale, Teatro Sala Umberto, con Paola Massari, Baraonna, Danilo Rea, Giovanni Baglioni, Davide Mottola)
Ha scritto vari soggetti e sceneggiature: I cortissimi di Canale5 (per Canale5), C'era un cavaliere bianco e nero (lungometraggio in onda su Rai2), Discover Band (progetto televisivo per Creed), Retropalco (programma radiofonico su RTR), I viaggiatori della musica (opera teatrale presentato al Teatro del Sogno), Le parole dentro (tour teatrale, scritto, composto, suonato, recitato e cantato da lui stesso), videoclip di Roberta di Lorenzo (Sony Music per Sanremo 2013).

È l'autore di spettacoli con artisti di fama internazionale: 10 anni di Telecom (Budapest, con Paola Cortellesi, Edoardo Bennato, Cesare Cremonini, Biagio Antonacci, Luciana Littizzetto), Wind Music Awards 2007-2008 (Roma, in diretta televisiva con grandi nomi della musica leggera e grandi attori del cinema e dello spettacolo), O' scià (Lampedusa, dal 2003 ad oggi, rassegne artistico/musicali con la partecipazione di oltre 350 artisti di fama internazionale).
Conduce il programma radiofonico Dieci su RTR 99.0.

Scrive per Memori/Cassetti il suo primo romanzo "TAG Isabel chi sei?"

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedin